Il vagabondo

Era acqua marina, era pioggia cristallina, era neve sulla lingua. Stava vivendo l’esperienza, o era l’esperienza che viveva tramite lui? Andava camminando, non passeggiando. Passeggiare è per tutti, camminare per pochi. Lui era un gran camminatore, uno di quelli che attraversano monti, colline, lunghe pianure, uno di quelli che scalano dislivelli rocciosi, esposti, pericolosi. Passeggiare non implica alcuna difficoltà, camminare è pericoloso. – Ma lui chi? – Il vagabondo. Sentiva il suo corpo allo stremo, i quadricipiti lamentarsi, la schiena perfettamente eretta. Non era solo, era in compagnia dell’ambiente e tutti gli animali e tutti gli alberi gli facevano compagnia lungo il sentiero. E i suoni, c’erano anche i suoni, sentiva uccelli cantare, falchi abbattere ogni fantasticare della sua mente, poiane svettare sull’orizzonte del suo vedere. – Che cosa voleva di più, allora? – Forse, forse non voleva niente, forse voleva solo dare una spinta alla sua vita, che stava ferma, immobile. Forse dopo molti, accorti e precisi passi, voleva soltanto fare il mal passo, il “malopasso”, e dirigersi verso il dirupo della sua giornata. Forse avrebbe potuto trovarvi un bivio, o anche qualcosa di più. D’altronde da un vagabondo te lo devi aspettare: vaga come un fantasma e la sua fantasia è il suo mondo nuovo. Continuò lungo il suo sentiero. Perdendosi tra gli alberi, lasciando le sue tracce nei boschi. Lontano da tutti. Sicché il suo ricordo non divenne che una leggenda alle orecchie dei passeggiatori, che ripetevano fra loro: “Qui, un tempo c’era un camminatore, uno di quelli che…”. La storia finiva, così come era cominciata: senza storia, senza senso, senza fine. Perché, infondo, la sua storia non era una passeggiata e non poteva esser compresa da tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...