Una lettera per R

Cara R,
Scusami se a volte sono un problema.
Scusami se a volte ti annoio con le mie paranoie ed i miei problemi.
Scusami se a volte non esterno l’affetto che meriti – lo sai, fingo l’insensibilità.
Scusami, davvero.
Più ti guardo, più vedo una persona che è cresciuta ed è cresciuta forte, rigogliosa, amorevole, gentile, irrinunciabile. Vedo una persona che non si è fatta sconfiggere dalla vita, una persona che, senza alcun premio, ha vinto tutto – perché ciò che si vince nella vita è la felicità e tu sei questa malattia che avanza! Che avanza contro il buio!
Forse la vita ci dividerà, forse troveremo i nostri destini al di là di un bivio. Forse avremo ancora tanto tempo da condividere, forse ci saranno momenti per piangere e momenti per sorridere insieme. Forse, forse.
Non ci sono certezze, non ne abbiamo mai avute, ma questa notte io so una cosa: tu sei qui, adesso, e resti qui.
E se vorrai, io – questa piccola tragedia che sono – resterò ancora un altro po’ nella tua favola.
Scusami. Perché io non posso regalarti niente, perché io non sarò il miglior personaggio di una commedia, perché non avrò mai l’entusiasmo per vivere come sai fare tu.
Ed ora grazie. Grazie e tu sai per cosa.

Tuo “figlio”, M.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...