Sulla ferita

Di una ferita ciò che fa più male non è il dolore in sé — è la sua possibilità di riaprirsi.

Annunci

20 thoughts on “Sulla ferita

      1. perdona, ho posto male la domanda… sei certo di sentire davvero ciò che hai scritto? è davvero questa possibilità di riapertura che più di ogni altra cosa ti duole quando hai una ferita?

        Liked by 1 persona

      2. ..capisco….
        per me è fisiologico che una ferita debba seguire un percorso di guarigione, che deve tener conto di molti aspetti: la profondità, l’infettabilità, la qualità dei tessuti e la loro capacità di rigenerarsi, il momento in cui si viene feriti… sono solo alcuni aspetti, ma sono, a mio avviso, forse i più rilevanti…
        il discorso, con le opportune traslazioni, vale ovviamente per qualunque tipo di ferita, materiale e morale, emotiva e affettiva….
        in alcuni casi ce la caviamo con poco, ci vuole solo un pochino di tempo e della ferita non resta alcuna traccia, neanche il ricordo di dove è stata inferta;
        in altri, ci vuole molta cura ed attenzione, ci vuole molto tempo, e, se va bene, ci resta comunque una bella cicatrice….
        in ogni caso sempre, sempre Ek, esiste il rischio di una riapertura… è la vita, va così, e non si può aver paura della vita, o per timore di vivere si resta immobili sotto una campana di vetro…
        più “saggio”, se mi posso permettere di dilatare il concetto di saggezza, o più “opportuno”, addirittura, ricordare tutto il tempo che abbiamo sottratto alla nostra vita per curarci e guarire da quella ferita, cercando di limitare il ritrovarsi in situazioni similari… in questo caso, credo aiuti di più ricordare il dolore del momento in cui diventiamo improvvisamente consapevoli di esserci sbagliati ed esposti completamente al colpo che sta arrivando….

        Liked by 2 people

      3. Il tuo pensiero è molto condivisibile, ho apprezzato molto quello che hai detto e su molti punti sono d’accordo con te.
        Le ferite sono una cosa ambigua, bisogna sempre trattarle da più punti di vista ☺

        Liked by 1 persona

  1. Impossibile avere la certezza che certe ferite si riaprano o meglio ancora si rimargino.
    Se si riaprono bisogna essere pronti a rimettersi in discussione, rinunciando alla severità di giudizi, la serenità arriva sempre per tappe intermedie.
    Si prova, si sbaglia, si ricomincia, si risbaglia……….
    Credo che sia importante accettare la realtà ed andare oltre l’euforia di tante illusioni o infilarsi in un gioco perverso di non riuscire a dimenticare
    Un abbraccio………e se serve un cerotto, adoperane due. 😉

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...